Amici del Nidiaci in Oltrarno

In difesa del Bartlett-Nidiaci-Palazzo Santarelli storico spazio dei bambini di San Frediano in Firenze

Comunicato stampa Comitato Oltrarnofuturo su corteo Nidiaci

COMUNICATO STAMPA

Il COMITATO OLTRARNO FUTURO si unisce alle adesioni di Comitati ed Associazioni attivi nell’Oltrarno (in primo luogo dell’Associazione Amici del Nidiaci e “Bianchi di santo Spirito”) ed invita a partecipare alla MANIFESTAZIONE/CORTEO indetta da “genti del rione San Frediano e Santo Spirito” con concentramento in Piazza Tasso SABATO 10 GENNAIO  ore 15,30.

Il COMITATO OLTRARNO FUTURO

oltre a ricordare:

– gli impegni (inevasi…) già  presi (con comunicazione scritta) nel lontano settembre 2011  da parte dell’allora Sindaco Matteo Renzi di riacquisire alla proprietà  pubblica comunale ed all’uso per i bambini e le bambine dell’Oltrarno dell’area Nidiaci (Ludoteca di Via della Chiesa e annesso giardino), dal 1920 destinati ad uso pubblico;

– le 2 Manifestazioni/Corteo delle “genti del rione di San Frediano e Santo Spirito” svoltesi  nel gennaio 2013 e nel febbraio 201,

fornisce, in allegato, all’attenzione della stampa cittadina e dell’opinione pubblica l’indicazione del seguente file (reperibile su Youtube), relativo alla registrazione video della visita dell’allora candidato Sindaco Dario Nardella (insieme all’Assessore all’Urbanistica Meucci ed all’Ex Assessore al Verde Pubblico Biti oltre che al Dr. Parenti) in campagna elettorale al Giardino Nidiaci il 3 maggio 2014….in cui il Sindaco Nardella ha dichiarato formalmente (e ripetutamente) l’impegno suo e dell’Amministrazione comunale.  con tutti gli “strumenti giuridici” possibili (con particolari riferimenti anche all’esproprio…ed allo stanziamento economico necessario), per rientrare in possesso degli spazi della
Ludoteca di Via della Chiesa (ubicata nello storico palazzo Santarelli) e dell’annesso giardino.

Il COMITATO OLTRARNO FUTURO

invita il Sindaco e l’Amministrazione comunale a respingere accordi/beffa proposti dalla Società  Amore&Psiche, palesemente
favorevoli agli interessi economici della stessa, ed a procedere con l’azione di esproprio dallo stesso Sindaco indicata come praticabile e percorribile  (“rientrare in possesso della Ludoteca e del giardino” Dario Nardella” dixit…), riconsiderando  anche le (complementari…) vie delle azioni giudiziarie (prospettate come possibili già nell’ottobre 2013 dall’allora ViceSindaco Stefania Saccardi  (anche di queste affermazioni esiste una registrazione audio…), in relazione alle quali è stato presentato al ViceSindaco Giachi in un incontro dell’ottobre di quest’anno da parte del Comitato Oltrarno Futuro, dell’Associazione Amici del Nidiaci e dell’ADUC (Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori un articolato e motivato
parere legale, insieme ad una corposa documentazione a sostegno.

Il COMITATO OLTRARNO FUTURO

sottolinea che:

– il complesso del cosiddetto “Giardino Nidiaci” (un nome da cancellare, considerato che, come si è potuto inequivocabilmente
ricostruire attraverso documentazione d’archivio, la famiglia Nidiaci nel tempo si è appropriata, per poi alienarli…, di beni acquistati nel 1920 e nel 1922, con intervento della Croce Rossa Americana, per essere esplicitamente destinati. come disposto negli atti di Compravendita alla popolazione di San Frediano e quindi alla Città  di Firenze per un “Ente per l’istruzione e l’educazione popolare”), consistente del Palazzo Santarelli con annesso giardino in Via della Chiesa, del retrostante palazzo con ingresso da Via dell’Ardiglione e da un ulteriore palazzo in Via della Chiesa  è stato sottratto alla sua destinazione originaria di “bene comune” sotto gli occhi disattenti del Comune di Firenze, che pure vi aveva costituito fin dal
1923 una istituzione educativa denominata (come in uso al tempo) “Giardino d’infanzia” (da cui la successiva denominazione “Giardino Nidiaci”…);

e che:

– anche a prescindere dagli impegni presi, pubblicamente ed ufficialmente  (e finora disattesi…), da parte prima dell’ex Sindaco Matteo Renzi e poi dall’attuale Sindaco Nardella, il Comune di Firenze, l’Amministrazione comunale nel suo complesso, ha il dovere “morale” di fronte alla popolazione dell’Oltrarno e della Città  di Firenze di recuperare con ogni mezzo giuridico, amministrativo, politico utile alla comunità  dell’Oltrarno e della Città  di Firenze “almeno” la proprietà  del piano terreno del Palazzo Santarelli (l’ubicazione della Ludoteca) di Via della Chiesa e la totalità  del giardino annesso… come chiede da anni la popolazione dei rioni dell’Oltrarno.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Qui di seguito alcune significative frasi estrapolate dal video del link allegato:

Candidato Sindaco NARDELLA:

…”allora, noi dobbiamo rimetterci al lavoro per le cose da fare… e quindi  il nostro obiettivo rimane sempre lo stesso, ora però dobbiamo essere ovviamente pi๠incisivi,  e cioè quello di rientrare in possesso della Ludoteca e del giardino, dello spazio al chiuso e dello spazio all’aperto”….

…”per la fruizione piena di questo luogo e cioè quello di entrare in possesso di questo complesso sia  della Ludoteca che dello spazio all’aperto”…

…”utilizzeremo tutti i mezzi immaginabili per ottenere il risultato”….

… “interesse della cittadinanza ad utilizzare questo luogo”…

…”se si presenta un braccio di ferro, noi  un braccio di ferro lo facciamo fino in fondo”…

…”abbiamo perso tempo, abbiamo perso anche una buona parte di credibilità “…

Assessore all’Urbanistica MEUCCI:

… “abbiamo di nuovo nel Regolamento urbanistico apposto il vincolo pubblico… l’abbiamo reiterato come nel Piano regolatore sia su tutto il giardino, che sulla Ludoteca”…

…”accantoneremo le somme per l’esproprio”…

Candidato Sindaco NARDELLA:

…”un vero e proprio esproprio”… “nell’interesse della pubblica utilità “…

… “noi abbiamo su questo lo stesso interesse, cioè questo per noi è un obiettivo”…

….”trovare gli strumenti giuridici, che ci consentano di raggiungere questo obiettivo”…

…”ci sono una serie di strade che abbiamo imboccato”…

..”prima, con le buone, provare ad ottenere la Ludoteca e lo spazio e se…. con le buone maniere non è possibile, useremo tutti gli strumenti della legge”….

…”procediamo con l’azione di esproprio”…

…”dobbiamo fare tutto quello che per legge ci è consentito fare”…

…”sposiamo al cento per cento la vostra esigenza, al cento per cento…

UNA CITTADINA:

…”Renzi si era (cioè ?)  su questa cosa dell’esproprio diversi anni fa nel 2011, ora siamo nel 2014…”…… i finanziamenti… (per l’esproprio)?

Candidato Sindaco NARDELLA: … “i soldi li troviamo”…

*************

Da ascoltare con attenzione…

Area degli allegati
Visualizza anteprima video YouTube Dario Nardella visita il Bartlett-Nidiaci in San Frediano Oltrarno

Dario Nardella visita il Bartlett-Nidiaci in San Frediano Oltrarno

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus - email giardinonidiaci@gmail.com - tel. 349-1575238
C.F. 94 226 290 487 IBAN IT-58-N-06230-02811-000056733234
Frontier Theme
Skip to toolbar