Amici del Nidiaci in Oltrarno

In difesa del Bartlett-Nidiaci-Palazzo Santarelli storico spazio dei bambini di San Frediano in Firenze

La canzone del padre

Questa canzone del cantautore scozzese Dick Gaughan, The Father’s Song  (sotto troverete traduzione, video e testo originale) spiega meglio di qualunque ragionamento il senso di ciò per cui ci siamo battuti e continueremo a batterci.

La canzone del padre

E’ passato un altro giorno, figlio mio, chiudi gli occhi
che la Luna dà la caccia alle nuvole in cielo
dormi e non aver paura, figlio
perché papà e mamma sono vicini, figlio
e il gigante è solo un’ombra sulla parete

Dormi e quando ti sveglierai ci sarà la luce
Non c’è motivo di temere il buio della notte
non è come il buio che troverai, figlio
in fondo alle menti di certi uomini, figlio
che sfida l’arrivo quotidiano dell’alba

Smettila ora di piangere, lascia che papà ti asciughi le lacrime
non c’è alcun uomo nero che ti vuole portar via, non aver mai paura
non ci sono orchi né streghe malvagie
solo avidi figli di buona donna
che aspettano di spolparsi la tua vita

Riposa tranquillo nel tuo letto e cresci forte
tra non molto avrai bisogno di tutta la tua forza
perché presto sarai per strada, figlio
a combattere battaglie tutti i giorni, figlio
contro un nemico che crede di possedere il mondo

Non permettere loro di comprarti o di spezzare il tuo orgoglio
non lasciarti usare e poi gettare via
se ascolterai le loro menzogne
ti inganneranno fino a farti morire
non saprai nemmmeno di essere stato un tempo vivo

Non parliamo più adesso è ora di andare a dormire
ci sono risposte alle tue domande ma possono attendere
continua a chiedere quando crescerai, figlio
continua a chiedere finché non saprai, figlio
e poi manda le risposte a risuonare attraverso il mondo

That’s another day gone by, son, close your eyes
For the moon is chasing clouds across the skies
Got to sleep and have no fear, son
For your mam and dad are near, son
And the giant is just a shadow on the wall

Go to sleep and when you wake it will be light
There’s no need to fear the darkness of the night
It’s not like the dark you find, son
In the depths of some men’s minds, son
That defies the daily coming of the dawn

Stop crying now, let daddy dry your tears
There’s no bogeyman to get you, never fear
There’s no ogres, wicked witches
Only greedy sons-of-bitches
Who are waiting to exploit your life away

Lie easy in your bed and grow up strong
You’ll be needing all your strength before too long
For you’ll soon be on your way, son
Fighting battles every day, son
With an enemy who thinks he owns the world

Don’t you let ’em buy you out or break your pride
Don’t you let yourself be used then cast aside
If you listen to their lying
They will con you into dying
You won’t even know that you were once alive

No more talking now it’s time to go to sleep
There are answers to your questions but they’ll keep
Go on asking while you grow, son
Go on asking till you know, son
And then send the answers ringing through the world

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus - email giardinonidiaci@gmail.com - tel. 349-1575238
C.F. 94 226 290 487 IBAN IT-58-N-06230-02811-000056733234
Frontier Theme
Skip to toolbar