Amici del Nidiaci in Oltrarno

In difesa del Bartlett-Nidiaci-Palazzo Santarelli storico spazio dei bambini di San Frediano in Firenze

Comunicato dell’Associazione

Comunicato dell’Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus

Domenica 22 si è svolta l’assemblea dell’associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus. Siamo molto soddisfatti dell’affluenza perché stiamo parlando di famiglie con bambini piccoli e l’assemblea si svolgeva in uno spazio ristretto e di domenica pomeriggio.

Votando a scrutinio segreto, il 100 per cento dei votanti ha approvato un documento in cui si afferma che l’Associazione:

– Ravvisa nell’ipotesi di costruzione di una palazzina nell’angolo più bello di uno dei pochi spazi verdi storici del quartiere, in contrasto con i principi del “volume zero” e di tutela del Centro Storico, con concomitante chiusura della Ludoteca di Via Maffia, una perdita e non un guadagno per la collettività

– Si chiede quindi che il Comune non sottoscriva l’atto d’obbligo che prevede tale costruzione, ma vengano riconfermati gli attuali vincoli di destinazione pubblica dei locali di Via della Chiesa 48 e 50 e del giardino

– Vista l’importanza della questione, l’unica persona autorizzata a parlare a nome dell’Associazione su questo tema sarà il portavoce scelto dal Direttivo.

L’assemblea ha eletto un nuovo direttivo. Non ha voluto ricandidarsi l’unico membro del Direttivo che nelle settimane scorse aveva preso posizione a favore della proposta di accordo, cioè della costruzione di una nuova ludoteca sul giardino.

La presa di posizione di cui sopra, sostenuta in diverse sedi istituzionali (tra cui Palazzo Vecchio), aveva indotto incertezza sia nell’amministrazione comunale che nel quartiere rispetto alla volontà dell’associazione e dei cittadini. Dopo l’assemblea di domenica 22 è evidente che con forza le famiglie di San Frediano rifiutano l’accordo e chiedono nell’immediato la riconferma dei vincoli di destinazione a uso pubblico, nonché la riapertura ex novo della trattativa.

Siamo fiduciosi che il Sindaco, che, nella giornata di sabato, in visita al quartiere per inaugurare la nuova sede della Biblioteca Thouar, ancora considerava la posizione dell’associazione come espressione di una minoranza, oggi prenda atto della volontà dei cittadini. Siamo fiduciosi, e comunque chiediamo con forza, che il Sindaco intraprenda da subito il percorso necessario per bloccare, in Consiglio Comunale, la rimozione dei vincoli di uso pubblico sui locali di Palazzo Santarelli e sul giardino.

Annunciamo una serie di manifestazioni pubbliche per tenere alta l’attenzione dell’amministrazione e della cittadinanza tutta.

Parteciperemo innanzitutto al flash-mob organizzato dalle genti di San Frediano e Santo Spirito, mercoledì 25 ore 16.30 in Via della Chiesa per dare i numeri rimossi alla ludoteca di Via della Chiesa 48 e 50.

Il Direttivo dell’Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus - email giardinonidiaci@gmail.com - tel. 349-1575238
C.F. 94 226 290 487 IBAN IT-58-N-06230-02811-000056733234
Frontier Theme