Amici del Nidiaci in Oltrarno

In difesa del Bartlett-Nidiaci-Palazzo Santarelli storico spazio dei bambini di San Frediano in Firenze

Edward Otis Bartlett, l’uomo che ci donò Palazzo Santarelli

Stiamo mettendo insieme pian piano qualche informazione su Edward Otis Bartlett, il commissario (commissioner) della Croce Rossa Americana che nel  1920 fece acquistare Palazzo Santarelli e il suo giardino per la popolazione di San Frediano con i fondi della stessa Croce Rossa, lasciandone l’attuazione al suo amico, l’antiquario Carlo-Matteo Girard, e all’avvocato Umberto Nidiaci.

La ricerca di informazioni su E.O. Bartlett è resa difficile dal fatto che sembra che ci fossero diversi eminenti americani con questo nome nel primo Novecento.

Il reverendo Edward Otis Bartlett (1835-1909), nato a Utica (NY) aveva servito come cappellano durante la Guerra di secessione ed era poi diventato pastore congregazionalista a Providence, nel Rhode Island. Il suo secondo figlio, Edward Otis Bartlett jr., che dovrebbe essere il nostro uomo, è nato a Providence il 10 agosto – o del 1871 o del 1872, secondo due fonti diverse.

La famiglia Bartlett ha aggiunto le seguenti informazioni:

“Si laureò a Brown nel 1891. Fu oratore all’inizio dell’anno accademico, e il suo nome si trova in un elenco di persone che hanno ricevuto onori speciali per l’anno 1891. Sposato il 17 giugno del 1897 con Louise  Chapin Ward, la figlia di Henry Sanford Ward. Il maggiore Edward O. Bartlett fu decoroato con lOrdine della Corona d’Italia per il suo servizio con la Croce Rossa in Italia.

E.O. Bartlett Jr iniziò la propria carriera in Italia come autista volontario per l’American Field Service (in cui entrò nell’ottobre del 1915), prima di passare alla Croce Rossa.”

L’ottobre del 1915 – un anno e mezzo prima che gli Stati Uniti entrassero ufficialmente in guerra.

Esiste un tenue indizio di un interesse di E.O. Bartlett per la Francia e quindi per l’Europa: Henry Sanford Ward – almeno omonimo del suocero di E.O. Bartlett – era il comproprietario di un’azienda denominata La Société des Nouveautés Américaines in Francia, assieme ai fratelli Hyatt, che avevano appena inventato la celluloide.

L’American Field Service (AFS) esiste ancora oggi, anche se la sua missione è cambiata – dopo la Seconda guerra mondiale si è dedicato ad attività e scambi interculturali.

L’AFS ci ha contattati ed è stato di grande aiuto. Fornendoci, ad esempio, a titolo gratuito, le nostre prime due foto  di E.O. Bartlett.

La prima è tratta da The Friends of France, la pubblicazione dell’omonima organizzazione stabilita prima dell’ingresso ufficiale in guerra da parte degli Stati Uniti, per fornire soccorsi ai feriti.

La seconda foto – scattata da uno sconosciuto fotografo militare francese – ci mostra i guidatori di ambulanze che si riposano dopo pranzo nella sede parigina dell’AFS a  Rue Raynouard 21, in un momento imprecisato della guerra.  E.O. Bartlett è il primo a sinistra.

Edward Otis Bartlett. Per gentile concessione dell’American Field Service and AFS Intercultural Programs.

 

Ambulance drivers after lunch. Per gentile concessione degli archivi dell’American Field Service e AFS Intercultural Programs. Edward Otis Bartlett è all’estrema sinistra.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus - email giardinonidiaci@gmail.com - tel. 349-1575238
C.F. 94 226 290 487 IBAN IT-58-N-06230-02811-000056733234
Frontier Theme
Skip to toolbar