Amici del Nidiaci in Oltrarno

In difesa del Bartlett-Nidiaci-Palazzo Santarelli storico spazio dei bambini di San Frediano in Firenze

Nidiaci e San Jacopino nella stampa di oggi

REPUBBLICA FIRENZE 22/3/2013
Il giardino adottato dai cittadini

San Jacopino, domani la festa per l’inaugurazione: la onlus di residenti ha ottenutola gestione

OPERAZIONE “verde ai cittadini”. Di fronte alla necessità di controllare e far vivere una trentina di piccoli e piccolissimi giardini spesso preda del degrado, su input del sindaco Renzi l’assessorato all’ambiente di Caterina Biti affida il primo giardino pubblico a un’associazione di residenti sulla base di una vera e propria convenzione. E’ quello di via Maragliano-Spontini in San Jacopino. E ne seguiranno altri, a partire dalla Carraia.
Come funziona?A San Jacopino il Comune mantiene l’onere della manutenzione ordinaria e straordinaria ma “delega” ad una onlus costituita fra i cittadini non solo l’apertura e chiusura ma l’organizzazione di eventi ad hoc e l’impegno a farsi carico di migliorie e piccola manutenzione. Della serie, le potature le continuerà a fare il Comune ma magari i cittadini puliranno aiuole e panchine oltre a tirare su feste di quartiere. Avviene già oggi a Soffiano, in Borgo Allegri e a Campo di Marte, ci sono accordi informali con privati e centri anziani. Ma San Jacopino è il primo affidamento sulla base di un atto. E domani dalle 10.30 si festeggia. Per un giardino che si rianima, uno su cui si allungano ombre fosche: quello dei Nidiaci, chiuso da settimane. De Zordo e Grassi scoprono che il proprietario del palazzo adiacente ha presentato 5 richieste per farci appartamenti e temono che l’area verde e la ludoteca non riapriranno.
NAZIONE FIRENZE 22/3/2013
«Comune traditore» sulla questione Nidiaci
«IL COMUNE non ha difeso i cittadini». Ornella De Zordo non nasconde la rabbia per la situazione della Ludoteca e del giardino Nidiaci, in via Della Chiesa. Il consigliere di `perUnaltracittà’, si è battuta affinché Ludoteca e giardino venissero restituiti interamente all’uso pubblico. De Zordo aveva chiesto un incontro con l’amministrazione, proponendo addirittura piani per il riutilizzo dell’unico spazio verde pubblico di San Frediano. «La proprietà – dice De Zordo – ha convinto l’amministrazione a spostare la Ludoteca in via Maffia, adducendo come motivazione la riparazione del tetto. In realtà, la ristrutturazione è finalizzata alla vendita dell’edificio e già sono stati rilasciati cinque permessi per realizzare appartamenti».
CORRIERE FIORENTINO 22/3/2013
Nidiaci, le accuse dell’opposizione
Tommaso Grassi di Sel e Ornella De Zordo attaccano il Comune sulla vicenda Nidiaci: «Il Comune non ha difeso i cittadini, i progetti presentati dai privati nel 2011 sono stati bloccati solo grazie alla Sovrintendenza». Palazzo Vecchio ribatte: è stato il Comune a bloccare il parcheggio interrato, le altre autorizzazioni sono solo per manutenzioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus - email giardinonidiaci@gmail.com - tel. 349-1575238
C.F. 94 226 290 487 IBAN IT-58-N-06230-02811-000056733234
Frontier Theme
Skip to toolbar