Amici del Nidiaci in Oltrarno

In difesa del Bartlett-Nidiaci-Palazzo Santarelli storico spazio dei bambini di San Frediano in Firenze

Valdo Spini, un’interpellanza sul Nidiaci

 Riprendiamo questo comunicato dal sito del Comune di Firenze.
 
Contiene il testo dell’interrogazione di Valdo Spini sulla questione del giardino-ludoteca Nidiaci di Via della Chiesa – Via dell’Ardiglione. Da notare il riferimento, nella replica del Comune, ai “cittadini volontari” che potranno affiancare il personale della Ludoteca nell’apertura del giardino.
 
E’ un argomento su cui ritorneremo presto.
“Ho inteso portare in aula la vicenda della Ludoteca del Giardino Nidiaci per sottolinearne l’importanza nel contesto di un quartiere come quello di San Frediano. Sono contento del fatto che i residenti potranno dare il loro contributo volontario all’apertura della struttura. Rimane il giudizio negativo sull’inerzia che a suo tempo ha impedito di fruire pienamente di questo lascito così importante nel delicato tessuto dei servizi dell’Oltrarno”. E’ quanto espresso dal capogruppo Valdo Spini dopo la risposta all’interrogazione da lui presentata oggi in Consiglio comunale”
(lb)

Interrogazione
Oggetto: situazione spazio Ludoteca e relativo giardino “Nidiaci” collocato fra via della Chiesa e via dell’Ardiglione.

Il sottoscritto consigliere comunale,

interroga per conoscere la situazione dello spazio Ludoteca e del relativo giardino “Nidiaci” collocato fra via della Chiesa e via dell’Ardiglione.

L’interrogante segnala in particolare come l’attività della Ludoteca sia interrotta e come il giardino sia attualmente separato in due parti, una di proprietà dell’Amministrazione Comunale, l’altra di proprietà di un privato.

L’interrogante segnala che nella risposta all’ interrogazione 654/2010 l’assessore Rosa Maria Di Giorgi aveva affermato:

“ Obiettivo dell’ Amministrazione Comunale è quello di garantire la presenza della ludoteca in tale zona, nonché salvaguardare il giardino pubblico”

e chiede di conoscere se teli obiettivi siano stati realizzati o se si intende comunque realizzarli.
L’interrogante sottolinea il grande valore sociale e educativo di dette strutture per la popolazione interessata.

Valdo Spini

Risposta dell’Amministrazione Comunale

“La ludoteca Nidiaci, a seguito dei lavori di ristrutturazione da parte della proprietà, è stata trasferita temporaneamente nei locali situati presso il complesso edilizio della scuola Agnesi, che distano circa 300 metri dal complesso Nidiaci. Tali locali, oltre ad avere un’estensione superiore in termini di superficie, sono stati ristrutturati di recente e usufruiscono anche di un piccolo cortile all’aperto. La nuova sede della Ludoteca è regolarmente aperta al pubblico dal giorno 6 Novembre 2012, con gli stessi orari e lo stesso personale della cooperativa aggiudicataria dell’appalto

Il giardino Nidiaci attualmente è diviso in due parti. Quello di proprietà comunale, circa 2/3 della superficie totale, è accessibile esclusivamente dal cancello di Via dell’Ardiglione. A seguito delle sollecitazioni di un gruppo di cittadini residenti nella zona e sulla base dell’orientamento n.4 del Collegio di Presidenza dele Quartiere 1 del 27/11/2012, Prot. 158754, è stato previsto e finanziato con Determinazione Dirigenziale n. 10921/2012 del 6.12.2012, un ciclo di aperture programmate, in cui gli operatori della Cooperativa aggiudicataria della gestione della Ludoteca Nidiaci potranno anche essere affiancati, in via sperimentale, da cittadini volontari, allo scopo di garantire la corretta fruizione del parco, in accordo con il soggetto gestore del Centro Giovani, situato nei locali della Limonaia prospiciente il parco stesso. Il ciclo di aperture programmate, considerate le condizioni metereologiche e l’opportunità di attendere la formale costituzione in associazione del gruppo dei cittadini residenti nella zona, è stato procrastinato alla primavera 2013”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Associazione Amici del Nidiaci in Oltrarno Onlus - email giardinonidiaci@gmail.com - tel. 349-1575238
C.F. 94 226 290 487 IBAN IT-58-N-06230-02811-000056733234
Frontier Theme
Skip to toolbar